Responsabili di plesso:

  • Primaria E. De Marchi: Petruzza Santina
  • Infanzia Battisti: Bazzana Jessica

FUNZIONI

  • Sostituzione del Dirigente Scolastico in caso di assenza / impedimento
  • Delega alla presidenza del Collegio dei Docenti di scuola primaria,infanzia
  • Verbalizzazione delle riunioni dei Collegi dei docenti di scuola primaria/infanzia, quando non delegata a presiedere
  • Partecipazione alle riunioni del gruppo di direzione
  • Partecipazione alle riunioni con personale amministrativo ed ausiliario relative al coordinamento delle attività scolastiche
  • Comunicazione al dirigente delle problematiche del plesso
  • Gestione delle assenze del personale docente del plesso di appartenenza secondo le direttive impartite dal Dirigente scolastico
  • Vigilanza e Controllo sull’orario
  • Collaborazione con il Dirigente scolastico sulla definizione dell’ordine del giorno delle riunioni collegiali;
  • Cura dei rapporti e la comunicazione con le famiglie del plesso di appartenenza;
  • Azione promozionale delle iniziative poste in essere dall’ Istituto;
  • Collaborazione nell’ organizzazione di eventi e manifestazioni, anche in collaborazione con strutture esterne;
  • Informazione ai docenti attraverso  materiali sulla gestione interna dell’Istituto e  controllo dei materiali inerenti la didattica: verbali, calendari, circolari;
  • Collaborazione alla predisposizione dei calendari delle attività didattiche e funzionali;
  • Gestione delle emergenze relative a:

Assenze improvvise o ritardi del personale docente, attraverso la riorganizzazione temporanea del servizio (assegnazione alunni in altre classi utilizzazione risorse presenti ….)

Problemi relativi alle strutture, alle condizioni igieniche e ambientale

Problemi relativi alla mensa

  • Organizzazione nell’utilizzo degli spazi comuni (uso aule e laboratori)

Fatte salve situazioni di emergenza, l’incarico dovrà essere svolto dando priorità al servizio di insegnamento e in orari concordati preventivamente con la dirigente scolastica, con possibile articolazione flessibile in relazione alle esigenze di servizio.

Collaboratori di plesso:

  • Primaria Curiel: Scirè Francesca
  • Infanzia via Trieste: Busi Daniela
  • Delega alla presidenza del Collegio dei Docenti di scuola primaria/ infanzia
  • Verbalizzazione delle riunioni dei Collegi dei docenti della primaria/infanzia
  • Partecipazione alle riunioni del gruppo di direzione
  • Partecipazione alle riunioni con personale amministrativo ed ausiliario relative al coordinamento delle attività scolastiche
  • Comunicazione al dirigente delle problematiche del plesso
  • Gestione delle assenze del personale docente del plesso di appartenenza secondo le direttive impartite dal Dirigente scolastico
  • Vigilanza e Controllo sull’orario
  • Collaborazione con il Dirigente scolastico sulla definizione dell’ordine del giorno delle riunioni collegiali;
  • Cura dei rapporti e la comunicazione con le famiglie del plesso di appartenenza;
  • Azione promozionale delle iniziative poste in essere dall’ Istituto;
  • Collaborazione nell’organizzazione di eventi e manifestazioni, anche in collaborazione con strutture esterne;
  • Informazione ai docenti attraverso  materiali sulla gestione interna dell’Istituto e  controllo dei materiali inerenti la didattica: verbali, calendari, circolari;
  • Collaborazione alla predisposizione dei calendari delle attività didattiche e funzionali;
  • Gestione delle emergenze relative a:assenze improvvise o ritardi del personale docente, attraverso la riorganizzazione temporanea del servizio (assegnazione alunni in altre classi utilizzazione risorse presenti….)
  • Problemi relativi alle strutture, alle condizioni igieniche e ambientale
  • Problemi relativi alla mensa
  • Organizzazione nell’utilizzo degli spazi comuni (uso aule e laboratori)

La delega andrà esercitata nel rispetto della vigente normativa ed in particolare, per quanto attiene il coordinamento del personale, dello stato giuridico del personale

Nell’ambito delle deleghe attribuite e delle direttive ricevute dalla Dirigente Scolastica, la docente è autorizzata ad operare in autonomia, salvo il caso di situazioni nuove ed imprevedibili dove è necessario un coordinamento con la dirigenza.

Fatte salve situazioni di emergenza, l’incarico dovrà essere svolto dando priorità al servizio di insegnamento e in orari concordati preventivamente con la dirigente scolastica, con possibile articolazione flessibile in relazione alle esigenze di servizio.

Collaboratori e supporto organizzativo:

  • Primaria De Marchi: Panetta Maria Gisella
  • Secondaria Gramsci : Colombini Nicoletta
  • Verbalizzazione delle riunioni dei Collegi dei docenti della secondaria
  • Partecipazione alle riunioni del gruppo di direzione
  • Partecipazione alle riunioni con personale amministrativo ed ausiliario relative al coordinamento delle attività scolastiche
  • Gestione delle assenze del personale docente del plesso di appartenenza secondo le direttive impartite dal Dirigente scolastico
  • Vigilanza e Controllo sull’orario
  • Azione promozionale delle iniziative poste in essere dall’Istituto;
  • Collaborazione nell’organizzazione di eventi e manifestazioni, anche in collaborazione con strutture esterne;
  • Collaborazione alla predisposizione dei calendari delle attività didattiche e funzionali;
  • Gestione delle emergenze relative a:

Assenze improvvise o ritardi del personale docente, attraverso la riorganizzazione temporanea del servizio (assegnazione alunni in altre classi utilizzazione risorse presenti….)

Problemi relativi alle strutture, alle condizioni igieniche e ambientale

Problemi relativi alla mensa

  • Organizzazione nell’utilizzo degli spazi comuni e delle attrezzature (uso aule e laboratori e gestione delle attrezzature/strumentazioni in dotazione della scuola)

La delega andrà esercitata nel rispetto della vigente normativa ed in particolare, per quanto attiene il coordinamento del personale, dello stato giuridico del personale

Nell’ambito delle deleghe attribuite e delle direttive ricevute dalla Dirigente Scolastica, la docente è autorizzata ad operare in autonomia, salvo il caso di situazioni nuove ed imprevedibili dove è necessario un coordinamento con la dirigenza.

Fatte salve situazioni di emergenza, l’incarico dovrà essere svolto dando priorità al servizio di insegnamento e in orari concordati preventivamente con la dirigente scolastica, con possibile articolazione flessibile in relazione alle esigenze di servizio.